biodinamico, turismo, cultura, agricoltura, contadino, vivente, alimentazione, economia, architettura

Se la risposta è l'intrattenimento allora crediamo che l' agricoltura possa fare molto meno ed è anche giusto che sia così, perchè davvero l'intrattenimento appartiene poco all' agricoltura almeno a quella che intendiamo come vera agricoltura ; ma se la risposta è vado in quel luogo perchè voglio conoscere fin nel profondo quel luogo; cosa si fa in quel luogo che cultura c'è e che senso di comunità, se esiste, c'è. Vediamo come da un turismo fatto di ricette di intrattenimento siamo passati ad un turismo che coinvolge in modo vivo chi vuole stabilire veramente una relazione con quel luogo. Chi può fare questo ? Chi meglio del contadino può accogliere chi vuole conoscere e vivere quel luogo attravverso l' agricoltura la cultura e anche l' educazione e lo abbiamo già visto che è possibile. Un turismo vivente più che dalle strutture deve venire principalmente dall'essere umano da chi vive in quel luogo da chi lo conosce veramente nel profondo. Il vero cinema è vivere quello che tesse in quel luogo. Il contadino che ha stabilito una forte comunione e collaborazione con il vivente sa benissimoo cosa fare. Siamo così pieni di intrattenimento dall'essere così proiettati fuori di noi che facciamo quasi fatica a sentirci dentro. Quello che veramente deve interessare al Turista dovrebbe essere proprio questo : quello che un abitante di quel luogo porta dentro e che solo lui conosce nemmeno il libri di storia a volte lo sanno. Dobbiamo trasmettere un turismo Vivente come anche l' educazione e L'Alimentezione è vivente, ed anche l'Architettura deve tornare ad essere Vivente.

Pin It

Per offrirti la migliore esperienza di navigazione spirito biodinamico utilizza cookies o tecnologie simili

Se non si modificano le impostazioni del browser, si accetta di proseguire Per saperne di piu'

Approvo