Ortica-504

preparati-cumulo-ortica-marte
posted by: Agire-Bio-Dinamic8
Ultima modifica: 22 Febbraio 2020
Visite: 536

si prenda l'ortica la si lasci appassire un po', la si pressi un poco e poi la si interri semplicemente e si lasci il tutto sotterrato per tutta l'estate e tutto l'inverno quindi per tutto l'anno.

 Nel realizzare questo preparato biodinamico abbiamo la necessità di trovare in natura nel mondo organico qualcosa che sia in grado di portare lo zolfo nella giusta relazione con le altre sostanze vegetali e in particolare a dfferenza del preparato achillea che è il potassio e a differenza del preparato camomilla che è il calcio, qualcosa che sia in stretta relazione con l'azione del ferro. In natura esiste una pianta spontanea che partendo dallo zolfo,che è l'elemento in grado di introdurre ed elaborare le forze spirituali, sià in grado di stabilire una tale relazione con il ferro di modo da favorire le radiazioni del ferro. Credo che sia abbastanza chiaro che stiamo parlando dell'

 

 Ortica Dioica

 urtica dioica

Se l'achillea contiene in se il giusto quantitativo di zolfo per elaborare i processi formativi del potassio e se la camomilla contiene invece i quantitativi necessari per elaborare i processi formativi del calcio, l'ortica oltre a questi elabora anche i processi formativi del ferro che è davvero importante nei processi della natura come lo è anche per l'essere umano per l'azione che svolge nel sangue. Come per le altre piante officinali anche l'ortica come l'achillea la camomilla la valeriana è davvero benefica e dove cresce spontanea mette ordine. Sì l'ortica cresce proprio dove ci sono processi di decomposizione in atto. Ogni volta che facciamo i cumuli biodinamici è uno spettacolo vedere come cresce tutt'attorno l'ortica. Davvero la dovremmo lasciare crescere perchè dove c'è sappiamo libera i terreni dagli effetti indesiderati del ferro e impedisce comunque l'effetto sulla crescita delle piante. Una eccesso di ferro porta a dei disequilibiri come altrettanto si verifica con una carenza di ferro. L'ortica svolge un azione purificatrice nel sangue. A differenza di altri preparti biodinamici il preparato ortica, che abbiamo appena messo in relazione con il sangue, non necessita di un involucro animale.

ortica - La pianta di ferro

“L’Ortica è la massima benefattrice della crescita vegetale. Porta in sé l’elemento che dappertutto introduce ed elabora le forze spirituali. Essa dovrebbe veramente crescere intorno al cuore stesso dell’uomo, perché nella natura, con la sua grandiosa azione interiore, con la sua organizzazione interna, è proprio affine al cuore nell’organismo umano”.(Rudolf Steiner)

ortica - marte

Poichè l'ortica si pone in stretta relazione al pianeta marte, e nell'uomo al sangue ora dobbiamo trovare il miglior modo per impiegarla affinche le forze cosmiche di Marte si possano manifestare

forze eteriche e forze astrali

Già sappiamo che marte essendo fra i pianeti lontani appoggia l'azione della silice e tra il resto nell'ortica ne troviamo davvero tantissima di silice.  Pertanto una volta raccolta, meglio se in giorno di foglia, la si lasci appasire e poi una volta pressata leggermente la si interri così come è; eventualmente ci possiamo servire di un contenitore di legno o di argilla, e la si lasci lì per un anno intero. Quindi tale preparato verrà compenetrato di forze invernali legate all'elemento del calcare e da forze estive di luce e calore legate all'elemento della silice e guarda caso l'ortica fa quello che fa l'argilla che mette equilibrio tra il calcare e la silice e possiamo quindi dire che l'ortica sta nel mezzo e mette in comunicazione le forze eteriche con quelle astrali e viceversa come l'argilla dice R. Steiner è necessaria affinche le forze cosmiche possano essere irraggiate di riflesso da sotto il terreno a sopra il terreno e viceversa. La relazione di questo preparato, legato a Marte, la troviamo con il preparato corteccia di quercia legato alla Luna. Luna sotto e Marte sopra. Come dire che se vogliamo portare incontro alla pianta forze sul piano cosmico che abbiamo poi anche affinità con l'elemento acqua allora dobbiamo volgere lo squardo all'ortica. Qualora invece avessimo voluto portare incontro alla pianta forze cosmiche affini all'elemento luce avremmo, e lo abbiamo già visto, rivolto lo squardo verso il preparato tarassaco. L'ortica sta vicino al cuore dell'uomo ci ricorda R. Steiner e diremo anche che sta al centro nel cumulo. E' un preparato importante che pemette quell'equilibrio che poi da le giuste informazioni al concime che poi le darà al terreno . Nessuno dei preparati può mancare nel cumulo, affinchè si verifichi un preciso equilibrio nei processi che si attivano nel cumulo. Solo grazie all'equilibrio che si crea possiamo arrivare ad avere un concime, lo abbiamo già visto, in grado di dare informazioni al terreno per trasmutare potassio e calcio ad opera dell'idrogeno in azoto. Ora che abbiamo compreso bene l'azione di questo preparato e le relazioni con le forze cosmiche possiamo vedere come usarlo

 uso del preparato ortica

Nel cumulo biodinamico viene messo al centro del cumulo e rappresenta il cuore dell'organismo vivente che è poi quell'organo che mette in movimento il sangue guarda caso, e quando il tutto nel cumulo si sarà trasformato in compost biodinamico o come ci piace chiamarlo : concime vivente, tale preparato immesso nel cumulo svolgera la sua azione nella pianta, che ha ricevuto tale concime, nell'azione dello stato vegetativo del riempimento degli amidi e della frutta non matura. L'ortica porta equilibrio e guarda caso questo preparato viene messo al centro del cumulo, come a rappresentare, quel centro, il cuore dell'organismo vivente. Del cumulo abbiamo già detto molto, di come l'azoto viene quindi introdotto in modo vivente nell' economia della natura e molto altro, pertanto per approffondire ulteriormente consigliamo il video nell'home page del sito. Anche per questo preparato possiamo vedere un uso oltre che da cumulo anche da spruzzo. Nell'uso da spruzzo, dobbiamo, sempre, come già descritto per gli altri preparati biodinamici, dinamizzare dosi omeopatiche del preparato per circa un ora. Alla fine del processo di dinamizzazione abbiamo trasferito all'acqua la memoria e la forza di questo preparato e possiamo andare a spruzzarlo a seconda di come intendiamo poi intervenire. Possiamo intervenire sulle foglie se notiamo che le foglie delle piante tendono a perdere quel colore verde vivo sapendo che c'è una mancanza di ferro oltre che di magnesio in alcuni casi. Spruzzato sulla frutta e sulle foglie durante la fase di maturazione aiuta la frutta che ha difficoltà a maturare a farlo. Spruzzandolo nel terreno a goccia grossa interveniamo sui processi legati all'azione del ferro in entrambe le direzioni. Possiamo anche aggiungere il preparato ortica assieme ad altri preparati o sostanze e certamente come per gli altri preparati troveremo la giusta combinazione a seconda delle esigenze. Ora abbiamo visto come questo preparato può portare ordine e equilibrio favorendo nella pianta lo scambio che avviene nella pianta tra il basso (calcare) e verso l'alto (silice) ad opera dell'argilla e abbiamo anche descritto che è possibile usarla quando abbiamo la necessità di equilibrare terreni per eccesso di ferro ma qualora volessimo smorzare un eterico ipertrofico abbiamo bisogno di rivolcerci a quello che R. Steiner definisce calcio vivente e questo davvero lo troviamo nella corteccia di quercia

Pin It
Iscrizione ad agire-biodinamico per restare sempre aggiornati

Dopo l'iscrizione riceverai un email. Controlla eventualmente anche nella posta indesiderata (Spam). Per tutto il mese in corso con l'iscrizione ad almeno una delle liste riceverai in dono il Calendario delle stelle e una fiaba per i più piccoli.

Per offrirti la migliore esperienza di navigazione spirito biodinamico utilizza cookies o tecnologie simili

Se non si modificano le impostazioni del browser, si accetta di proseguire Per saperne di piu'

Approvo