NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Salviamo il pianeta Terra

posted by: Agire-Bio-Dinamic8
Last Updated: 15 June 2020
Hits: 426

Salviamo il pianeta

Che ci piaccia o meno il pianeta Terra è nelle nostre mani. Siamo, così fortemente interconnessi, con tutto l'Universo che davvero è impossibile vedere la Terra distaccatta dall'essere umano. Siamo un micro cosmo nel macro cosmo. In questo sito l'abbiamo ripetuto più volte che l'archetipo della pianta l'Infinit8 è l'Uomo rivolto al contrario. Come dire che la pianta è

l'essere umano con la testa all'ingiù e anche qui vediamo la forte relazione tra

uomo e pianta

uomo pianta biodinamicoAbbiamo quindi a che fare con un individualità che sta con la testa in giù e che vediamo rettamente soltanto se la consideriamo in questo modo, anche in relazione all'uomo. R. Steiner

L'essere umano può davvero salvare il pianeta Terra, così salva se stesso. E' così semplice ma allo stesso tempo così complicato, perchè basta amare ciò che vive, che è veramente vivente, su questo meraviglioso pianeta Terra, che vedremo è un pianeta, diremo abbastanza particolare, rispetto a tutti gli altri pianeti. E' complicato perchè AMARE richiede un grande sforzo interiore. L'essere umano deve ritrovare il rapporto che c'è, di comunione e di collaborazione con l'intero universo. Dove c'è competitività c'è egoismo, dove c'è ColLaborAZIONE c'è altruismo, amore. Deve comprendere che fa parte di un Tutt8 e che tutto è interconnesso. Deve comprendere che se abbatte un albero per scopo di lucro abbatte se stesso. Se AMO il pianeta Terra AMO me stesso. E' così l'essere umano salva se stesso. salviamo il pianeta terraLa verà natura umana è infinita come l'Universo è Infinit8. La Natura ha pensato a tutt8, all'uomo, agli animali, alle piante, alle rocce. La Natura agisce con infinita saggezza e amorevolezza verso tutto ciò che è vivente. Crediamo che una pianta fruttifichi solo per l'uomo ? In verità il frutto di una pianta è un grande dono un atto conclusivo di ringraziamento a tutt8. SÌ perchè a quel frutto hanno collaborato le api, gli insetti, i lombrichi i vermi, gli animali (e non solo gli uccelli), e naturalmente l'Uomo che è in grado, qualora venga a mancare l'equilibrio, di riportarlo. La natura, l'Universo continua a mostrarci che tutto parte da un seme nella Terra e che tutto ritorna da dove è iniziato. Ma quello che forse a volte sfugge è che ogni volta che quel seme torna alla terra ritorna con un "impronta" (un imprinting) diversa. E' come se qualcosa di nuovo, in quel seme, dopo essere divenuto germoglio, poi pianta e poi frutto, venisse re-impresso. Quel seme ha in se la memoria di tutto il processo che ha vissuto. Da qui quanto è importante farsi i semi. In effetti la cosa meravigliosa della natura è che solo osservandola nel suo agire nel suo sviluppare, nel suo creare e riempire forme, risponde a tutte le nostre domande. Risponde a quel bambino che chiede al chicco :

Chicco dove stai  ?

Sotto Terra non lo sai

Sotto Terra, e non fai nulla ?

Dormo sempre nella mia culla

Dormi sempre ma perchè ?

Voglio crescere come te

Chicco ma se tanto crescerai, che farai ?

Tante spighe metterò, e tanti chicchi ti darò.

Salviamo il pianeta, si mette in relazione con tutti questi e molti altri aspetti, e sa che la natura è fatta di tanta buona volontà ed è per questo che arrivato il momento per l'uomo di fare altrettanto in piena sinergia con tutti, collaborando tutti insieme, come l'Universo, lo fa da sempre. Davvero, se osserviamo bene il tessere della natura troviamo in essa una delle forme più alte di collaborazione. La Terra poi, come già accenato, è un Pianeta particolare.

La nostra madre Terra

La Terra è una madre. Si dice anche madre terra e si dice anche madre lingua. La madre è quella che accoglie quella che protegge. Questo fa la Terra, accoglie l'azione riflessa del sole che proviene da tutti i pianeti vicini e lontani. Quelli più vicini, luna, venere e mercurio, esercitano un azione diretta (molto terrestre) e quelli più lontani, marte, giove e saturno, un azione indiretta (cosmica), che prima di essere portata a ciò che sta soprà il terreno, deve venir prima accolta dalla terra, fin nelle sue profondità. E' straordinario! La Terra riceve tutti gli impulsi le forze e l'azione di tutto il cosmo e solo la Terra, come pianeta, può accogliere tutto questo. Se un terreno è sano, quest'ultimo è in grado di accogliere e portare le forze ricevute sopra di esso. Un terreno vitale può solo portare vita, mentre un terreno morto può solo portare morte. Per assurdo, poichè quello di cui ci nutriamo cresce e vive sopra il terreno, noi, quando scegliamo di nutrirci scegliamo la vita, quando invece poco ci importa di quel cibo, dove è cresciuto, quali veleni ha ricevuto, e a volte ci curiamo solo dell'estica, senza comprendere la vera bellezza del frutto, portiamo in noi processi di morte, invece che di vita. Un giorno queste cose si comprenderanno molto bene, quando si vedrà il cibo come energia vitale. Da qui l'importanza di rendere vitale un terreno. Il desiderio di Spirito biodinamico , in fondo è anche questo! Quando un terreno torna ad essere vitale trasmette vita. Immaginiamo un eco-villaggio, o come lo vogliamo immaginare, comunque un insieme di persone che camminano, che abitano, che svolgono la loro arte, il fare con amore, su un suolo ricco di vita. Chiudiamo gli occhi e immaginiamo un oasi, così ricca di vita, dove ci sia posto per tutti i regni della terra nel pieno rispetto e collaborazione. Dove l'uomo sia davvero quel perno in grado di fare questo, di creare questo e di mantenere in equilibrio tutt8. Davvero abbiamo poco tempo per ritornare a fare questo ; Siamo l'ultima generazione che può fare qualcosa per questo meraviglioso pianeta terra. E' davvero difficile restare impassibili dinnanzi alla realtà in questo video. Un terreno dove ciò che cresce nutra veramente l'essere umano. Un agricoltura dove tutti gli interessi della vita comune tornino a riunirsi agli interessi dell' agricoltura stessa. L'uomo, se lo vuole, poichè così fortemente interconnesso con il tutt8, è in grado di fare questo e ha in se lo spirito per farlo. Ora più che mai c'è bisogno di te uomo, della tua forza, del tuo spirito, della tua buona volontà, e c'è bisogno di te donna della tua accoglienza, del tuo sentire, della tua protezione, del tuo amore per la vita, tu che la porti nel tuo grembo, come la madre terra porta nel suo grembo tutti i suoi figli. C'è bisogno di unirsi e creare il nuovo, accogliendo il vecchio, come nelle tante fiabe dei fratelli grimm dove il vecchio re, ad un certo punto, nel susseguirsi degli eventi, dopo lo sposalizio del principe con la pricipessa, lascia il regno a loro. Al nuovo re e alla nuova regina. La cosa che si coglie, soprattutto nelle fiabe dei fratelli grimm, è che per arrivare a questo c'è bisogno di fare.

fare con buona volontà

Fare con una certa coscienza. Le fiabe, soprattutto quelle dei Grimm sono tutte un susseguirsi di azioni. C'è chi direbbe, anche, azioni da un anima cosciente e sappiamo già di chi stiamo parlando. Così la fiaba si muove grazie ad azioni concrete fatte con un certa coscienza. Solo grazie a questo fare, il grullo, il più piccolo dei tre fratelli, arriva a sposare la principessa. Per Salvare il Pianeta Terra c'è bisogno di fare. Chiedessimo ad un contadino di cosa c'è bisogno per avere un buon raccolto, risponderebbe che c'è bisogno di fare. Ma anche l'agricoltore, che si sveglia presto di buon mattino, per riempire l'atomizzatore di diserbante o altri prodotti chimici, fa, ma il suo fare è privo di coscienza perchè, crediamo, che se quei pensieri solo gli sfiorassero il cuore allora si renderebbe conto, che se avvelena il terreno, la terra, avvelena anche se stesso. Dobbiamo distinguere, quindi, tra il fare, tanto per fare e il fare mettendosi in piena comunione e collaborazione con l'Universo. C'è bisogno di questa buona volontà per Salvare il PIaneta. Spirito biodinamico collabora, con piacere, con chi mette in atto azioni concrete che vanno nella direzione del buon fare,

  • per la produzione di benessere locale nel pieno rispetto dell'ambiente,
  • per la realizzazione di Ecovillaggi Ecosostenibili o altre forme che siano davvero Ecosostenibili in grado di aggregare mettendo al centro l'essere umano, con la consapevolezza che gli eredi di questo sono i bambini,
  • per donare a tutti una dignità economica, grazie ad uno strumento di scambio esente dal debito,
  • per una energia alternativa a scarso o nullo impatto ambientale,
  • per aiutare le aree densamente popolate ad interagire con le aree ecologiche produttive,
  • per aiutare tutti a comprendere e a praticare sani stili di vita e una corretta alimentazione,
  • per dare una giusta informazione libera e indipendente,
  • per un istruzione, che sia veramente in grado, di educere, tirare fuori, i talenti dall'individuo, per poi metterli al servizio della collettività,
  • per rispettare e far rispettare gli inalienabili DIritti Umani.

Bene! ora apriamo gli occhi, perchè tutto questo, oggi più che mai è possibile, salviamoilpianetaed è arrivato davvero il momento, di unirci e collaborare, e agire, così amiamo il pianeta e tutti noi ci salveremo

 

 

Pin It